Come creare una efficace strategia di marketing su Facebook

Come creare una efficace strategia di marketing su Facebook

Piccole e medie imprese, negozi, attività locali: quante di queste realtà del nostro paese aprono pagine Facebook solo perché hanno sentito dire dall’amico che Facebook funziona? Parecchie vero? Sono d’accordo con te.

Oggi ti voglio parlare di come devi gestire la tua pagina Facebook al meglio, creando un piano strategico efficace di Facebook marketing con il chiaro intento di raggiungere obbiettivi definiti e in tempi certi. Non prendere paura della parola STRATEGIA, anzi mettila bene in testa perché se al centro della tua attività social metti la strategia, potrai usare il social network in modo efficace e quindi raggiungere dei risultati concreti.

Il mondo dei social network, ed in particolare di Facebook, è in continua evoluzione, per cui definire una strategia per il 2016, potrebbe non essere in linea con ciò che accadrà nel 2017. L’unica certezza che rimarrà tale (o cambierà secondo le TUE decisioni) sarà l’obbiettivo della tua pagina aziendale. Se metti prima gli obbiettivi, potrai sempre usare Facebook (che altro non è che uno strumento della tua strategia di social media marketing) e i suoi aggiornamenti per raggiungerli. Diversamente sarai sempre a rincorrere gli ultimi update dell’algoritmo per far vedere la tua pagina.

Fondamentalmente puoi usare una pagina Facebook per:

  • far conoscere la tua attività a nuovi clienti
  • fidelizzare i clienti già acquisiti
  • dare un servizio di post vendita (social customer care)
  • coinvolgere i tuoi clienti nelle scelte aziendali
  • raccogliere contatti
  • portare traffico al sito web aziendale
  • ecc

ATTENZIONE: questo post è valido sia nel caso tu stia gestendo la pagina Facebook della tua azienda, sia nel caso tu sia un professionista nella gestione professionale di pagine Facebook per terzi

Fare marketing su Facebook: l’analisi

Analisi strategia marketing FacebookHai già creato la tua pagina aziendale o stai per farlo? Bene, fermati un attimo e inizia a porti qualche domanda per partire con il piede giusto.

Prima di tutto: perché hai scelto di aprire una pagina Facebook? Se la risposta è “Me lo ha consigliato un amico”, oppure “Lo fa anche il mio concorrente”, oppure “Voglio un sacco di LIKE”, studiati bene questo articolo. L’alternativa è che fra un mese ti ritroverai a dire che “Facebook non funziona”.

Il marketing non è mai stato semplice ne economico, ma oggi con il Social Media Marketing ogni attività ha la sensazione di poterlo fare senza (o con ridottissimo) budget. Nulla di più sbagliato, soprattutto nella definizione della strategia social.

Detto questo ecco qualche aspetto che devi assolutamente analizzare prima di procedere con la tua pagina aziendale:

  • perché esiste la tua azienda? Qual’é la sua mission?
  • quali sono le caratteristiche del tuo cliente ideale? (Età, sesso, abitudini, interessi, quali ambienti reali e digitali frequenta, ecc)
  • qual è il vantaggio competitivo del tuo prodotto/servizio sul mercato?
  • come si posiziona il tuo prodotto sul mercato?
  • come si muovono attualmente i tuoi principali concorrenti (ammesso che il tuo settore ne abbia)?

Non darti delle risposte vaghe del tipo:

  • “produco la migliore pizza del nord-est”
  • “i miei clienti sono di tutti i tipi”
  • “il mio prodotto costa poco”
  • “i miei concorrenti hanno la pagina Facebook”

Se stai leggendo questo post è perché hai una necessità specifica, vuoi capire come usare efficacemente il social network per la tua attività, per cui non prendere la cosa alla leggera. Datti fin da subito delle risposte serie e ponderate, o i risultati non arriveranno.

Analizzare la situazione attuale della tua azienda è il primo passo fondamentale e imprescindibile per definire una strategia di marketing su Facebook (e sui social in generale) efficace e fruttuosa. In effetti qui ti sto parlando nello specifico di Facebook, ma non è detto che nell’analisi dei tuoi clienti ideali e dei luoghi digitali che frequentano, tu non possa integrare altri social network nel tuo piano di social media marketing.

Ascoltare la rete per definire una strategia Facebook efficace

Ascoltare la reteSe fino ad ora non hai mai avuto una pagina Facebook non è detto che la rete non abbia già parlato dei tuoi prodotti o servizi. Perciò un consiglio che ti posso dare è quello di monitorare la rete in cerca di dialoghi, articoli, pubblicazioni, blog e siti specifici del tuo settore.

Ascolta la rete con l’intento di capire quali sono le necessità del pubblico specifico che utilizza il tuo prodotto o servizio. Ciò ti consentirà fare chiarezza su svariati aspetti:

  • il tono di voce utilizzato dal pubblico in target
  • i termini che vengono utilizzati
  • il posizionamento della concorrenza
  • quali sono gli influencer
  • quali sono i social network più utilizzati per il tuo settore
  • gli hashtag specifici

In questa fase potresti renderti conto che non tutte le risposte che ti sei dato nella fase di analisi corrispondono alla realtà, ma potresti anche scoprire che il tuo prodotto è perfettamente rispondente ad una nicchia ristretta di persone. Ciò significherebbe per te meno sforzi per raggiungerle attraverso specifiche azioni, tipiche dell’advertising su Facebook, che vedremo in seguito.

In questa fase devi considerare due aspetti fondamentali del web e dei social network:

  • le persone hanno delle necessità e fanno delle ricerche specifiche sui motori di ricerca (Google)
  • le persone cercano relazioni e creano connessioni sulla base delle loro (inconsce) necessità (Facebook)

Si parla normalmente di domanda consapevole (nel caso del motore di ricerca) e di domanda latente (nel caso dei social network).

Parlando di Facebook nello specifico, il consiglio è quello di identificare gruppi e pagine inerenti al tuo settore, studiare come gli utenti si comportano e dialogano al loro interno. Involontariamente le persone danno costantemente informazioni preziose per te, per cui la fase di ascolto ha il chiaro intento di definire modalità e tempi delle pubblicazioni.

In rete puoi trovare svariati strumenti, gratuiti e a pagamento, che ti permettono di eseguire questa fase di ascolto in modo efficace e realizzare un buon piano di marketing su Facebook.

Gli obbiettivi di un efficace piano strategico di Facebook marketing

Gli obbiettivi della strategia di marketing su FacebookSimone, ma quando posso iniziare a pubblicare nella pagina? Calma vecchio, la storia è ancora lunga. Vuoi pubblicare subito? Vuoi un consiglio, visto che ci siamo? Siamo in Agosto, pubblica un bel selfie fatto in spiaggia, scrivi Buone Ferie e poi ci rivediamo intorno al 20 Dicembre con un bel post “Buon Natale”. A parte gli scherzi, questo è quello che succede per la maggior parte delle pagine che affrontano il Social Media Marketing con superficialità. Qui stiamo parlando seriamente di come realizzare un piano di social media marketing in modo strategico utilizzando Facebook.

Ora parliamo degli obbiettivi. In realtà te li ho già anticipati nella premessa, per cui sai già dove vado a parare. Anzi non te li ricordo proprio altrimenti andiamo troppo per le lunghe e tu hai voglia di pubblicare, adesso!!

Ti ricordo solo le caratteristiche principali degli obbiettivi:

  • devono essere reali
  • devono essere raggiungibili
  • devono essere utili alla tua attività

Avere millemila like sulla pagina non sarà sicuramente un dato interessante per definire se l’utile della tua azienda è cresciuto, vero?

Strategia di Facebook marketing efficace: dalla teoria alla pratica

Piano editoriale FacebookChe ne dici, abbiamo fatto un bel lavoro fino a qui? Sei ancora convinto di aprire la tua pagina Facebook perché ce l’ha anche il tuo diretto concorrente?

Come hai potuto capire, ci sono parecchi aspetti da valutare prima di intraprendere qualsiasi attività di marketing digitale utilizzando una pagina Facebook, o qualsiasi altro social network. Vanno valutati bene rischi e opportunità di ogni piattaforma per realizzare la strategia più efficace per il tuo caso.

Tuttavia, superate le fasi di analisi, ascolto e definizione degli obbiettivi è giunto il momento di definire la strada da percorrere, ovvero cosa pubblicare nella pagina. E’ giunto il tempo di realizzare un calendario editoriale e una strategia di Social Content Marketing.

In questa fase tutte le azioni che hai svolto prima di pubblicare il tuo primo post ti aiuteranno a definire:

  • cosa pubblicare (post semplici, video, link post, canvas, ecc)
  • quando e quanto pubblicare
  • come coinvolgere le persone
  • come incrementare i seguaci della pagina
  • che tono di voce mantenere
  • come interagire con il pubblico

Facebook e la sua piattaforma pubblicitaria sono in costante evoluzione. Offre svariate alternative per veicolare il tuo messaggio al tuo pubblico, per cui si tratta solo di testare quale funziona meglio. Si perché, nonostante tutta la fase di pre analisi, la sfera di cristallo non ce l’ha nessuno per cui solo facendo dei test in questa prima fase potrai determinare quale sarà il tipo di pubblicazione migliore. Mi permetto comunque di consigliarti di realizzare un piano editoriale quanto più flessibile possibile, ovvero integra vari tipi di post, sia proprietari che condivisi da altre pagine (meglio se non sono della concorrenza). Ciò sarà più apprezzato dal tuo pubblico che percepirà il tuo brand come più aperto al confronto e all’interazione.

Una cosa importantissima: a Giugno Facebook ha aggiornamento l’algoritmo che regola la sezione notizie che ti appaiono sul PC o sullo smartphone. Per l’ennesima volta viene dato ulteriore peso alle interazione fra persone, per cui la visibilità organica (cioè non a pagamento) delle pagine ha subito un ulteriore calo. Creare coinvolgimento nel pubblico è sempre più importante e ciò lo si può raggiungere attraverso una umanizzazione sempre più spinta della tua azienda. Mettere le persone al centro per comunicazione digitale più efficace è diventato un must per tutte le pagine. In alternativa puoi usare Facebook ADS (che è ciò che auspicano a Menlo Park), ma di questo te ne parlo nel paragrafo successivo.

Ricorda che le persone sono su Facebook per cercare relazioni con altre persone, per cui dimentica di incentrare la tua comunicazione social su contenuti esclusivamente autopromozionali. Una strategia efficace di marketing attraverso i social network deve essere veicolo di informazioni utili alle persone e deve solo creare legami con il brand. Con Facebook non vendi direttamente, ma puoi creare relazioni con le persone che porteranno a vendere loro un prodotto o un servizio.

No ADV no Party: il social media marketing, senza Facebook ADS, non funziona

Facebook ADS per strategia marketing efficaceDavvero, l’ho scritto qualche riga qui sopra: se vuoi avere risultati da Facebook devi per forza investire in Facebook ADS. Cosa significa? Significa che devi destinare una parte del budget mensile (o annuale) a campagne sponsorizzate per dare visibilità alle tue pubblicazioni.

Attenzione, non intendo la semplice visibilità di un post, ma la visibilità che ha creato interessi, coinvolgimento, reazioni sulle persone che l’hanno vista. La piattaforma pubblicitaria di Facebook permette svariate tipologie di campagne. Per maggiori informazioni ti invito a leggere il mio articolo dove parlo degli step per realizzare una campagna con Facebook ADS, ma comunque qui ti ricordo solo i quattro obbiettivi principali e che, con molta probabilità utilizzerai più frequentemente:

  • Metti in evidenza i tuoi post
  • Promuovi la tua pagina
  • Indirizza le persone al tuo sito web
  • Aumenta le conversioni sul tuo sito web

Ma come? Allora Facebook non è gratuito. Certo per il tuo profilo personale è gratuito, ma qui stiamo parlando della tua azienda. Stiamo parlando di uno strumento che, se utilizzato in modo professionale, sarà utilissimo ai fini del raggiungimento dei tuoi obbiettivi e quindi ha un costo.

Nel momento in cui, in piena autonomia o con l’aiuto di un professionista, deciderai che Facebook è uno strumento efficace per il marketing digitale della tua attività, dovrai per forza valutare quanto budget destinare alle attività di advertising puro.

Una efficace strategia digitale non può basarsi sul fai da te

obbiettivi web marketing TrevisoPer il business, Facebook non è un gioco, non è un luogo dove si ca&&eggia. Facebook è un potentissimo strumento pubblicitario, o di marketing che a dir si voglia. E’ molto preciso, offre infinite possibilità di personalizzazione, dal tipo di contenuto al messaggio che vuoi veicolare. Se sei alle prime armi sappi che la maggior parte delle aziende o dei professionisti lo usano senza cognizione di causa, solo per spirito di emulazione o, peggio di tutte, per provare una alternativa economica ai sistemi di marketing tradizionale. Stiamo parlando della tua attività. Se fai le cose male nel social network ne risente la tua attività, stanne pur certo.

Quindi mettiti calmo, studia bene tutti gli aspetti e se non ti senti in grado di operare da solo hai due possibilità:

  • investire in formazione (per te o una persona della tua azienda)
  • affidare le attività ad un professionista, chiamato anche Social Media Specialist

Di certo ti consiglio di non affidare la gestione a tuo figlio quattordicenne perché smanetta su Facebook o allo svogliatissimo stagista di turno. Ripeto ancora una volta: ne va della reputazione del tuo marchio. E tu non vuoi questo, vero?

Nel caso tu decidessi di affidare a un professionista la gestione della pagina ti consiglio di preoccuparti di fornirgli del materiale si cui lavorare. Parlo di testi, foto, video e fonti autorevoli di informazione per il tuo settore: lo specialista di Facebook è appunto uno specialista di Facebook e non ne sa nulla di pasta al Kamut piuttosto che di ingranaggi epicicloidali. Chi meglio di te conosce la tua attività?

Monitorare costantemente migliora la strategia nel tempo

monitoraggio risultati strategia marketing socialOra hai tutti gli elementi necessari per iniziare a gestire la pagina aziendale in modo professionale, hai degli obbiettivi e delle tempistiche, hai il tuo piano editoriale, hai del budget a disposizione. Quindi?

Definisci delle metriche per determinare se i gli obbiettivi definiti sono stati raggiunti nei termini prefissati. In questo modo puoi sistemare il il tuo piano editoriale o la destinazione del budget (ad esempio) strada facendo. Come ti dicevo prima, nessuno ha la sfera di cristallo, per cui solo se definisci degli obbiettivi puoi capire se le azioni che stai svolgendo nel social ti stanno portando nella strada giusta.

Facebook mette a disposizione gli Insights dove puoi valutare molti aspetti relativi all’attività che il pubblico svolge nella pagina, nonché alle sue caratteristiche. Puoi capire se il pubblico che ti segue è lo stesso che hai identificato come tuo cliente ideale (ricordi il primo paragrafo?), puoi capire se la pubblicazione di un video ha generato più coinvolgimento di un semplice post testuale, puoi vedere come si comportano le persone in un determinato raggio attorno alla tua attività.

Insomma, ha svariati metodi nativi di Facebook, ma anche esterni, per valutare strada facendo l’efficacia della tua strategia di marketing su Facebook. Migliorare il piano editoriale e renderlo più attinente alle esigenze del tuo pubblico, aumentare o diminuire la frequenza delle pubblicazioni, cambiare la tipologia di comunicazione sono solo alcune delle azioni che possono scaturire dal monitoraggio dei risultati.

Ricapitolando

Ti ho tediato a sufficienza per oggi, quindi faccio un breve riassunto delle cose importanti che devi tenere presente per realizzare la migliore strategia di marketing su Facebook per la attività:

  • analizza la tua attività, il tuo prodotto e il tuo pubblico
  • ascolta la rete in merito ad argomenti che riguardano il tuo settore
  • definisci gli obbiettivi
  • crea un piano editoriale originale e coinvolgente
  • investi in Facebook ADS
  • affidati a un professionista oppure forma una persona all’interno della tua attività (che potresti essere tu stesso)
  • monitora costantemente i risultati
  • modifica la strategia, se necessario, per raggiungere gli obbiettivi

Per finire ti do il consiglio che ritengo più importante: crea relazioni con le persone, vedrai che, qualsiasi sia la tua strategia, i risultati arriveranno.

E’ stato un post lunghissimo che avevo in testa già da un pò di tempo, oggi finalmente ho trovato il tempo e l’ispirazione giusta per realizzarlo e pubblicarlo, per cui, se vuoi condividerlo con le persone che ritieni potrebbero essere interessate, mi farebbe molto piacere.

Ti ringrazio per l’attenzione e buone vacanze (visto il periodo).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi